09
Qui., Abr.

Typography

Per ricordare i 100 anni della nascita di fratel Andrea M. Borello, la Famiglia Paolina di Roma si è radunata per celebrare l’eucarestia nella Cripta del Santuario M. Regina degli Apostoli, presieduta dal Superiore generale don Valdir José De Castro. Nel saluto iniziale don Valdir ha ricordato lo stile di vita semplice e profondamente apostolico di fratel Borello, presentato dallo stesso don Alberione come modello della consacrazione laicale paolina. L’omelia tenuta da don José Antonio Perez, Postulatore della Famiglia Paolina, ha evidenziato l’attualità di questo nostro fratello ora Venerabile: «Fu tale umiltà sincera che lo pose nel clima giusto di collaborazione con il sacerdote, nella comprensione e realizzazione di un apostolato meraviglioso, quello della comunicazione, unito ad un profondo senso di “riparazione”… Dalla sua vita scaturisce un messaggio consolante per tutti, e cioè che anche le fatiche più nascoste, se vissute per amore di Dio, acquistano il valore di una apostolato vero, via sicura di santità». Facciamo conoscere di più questo nostro fratello discepolo, segno di gratitudine per la sua presenza in mezzo a noi.

Onde estamos