Typography

LaPernaITA

Verso le ore 9,00 (ora locale) di questo primo giorno dell’anno 2003, solennità di Maria SS. Madre di Dio, nella comunità di Alba Casa Madre è tornato al Padre il nostro fratello Discepolo del Divin Maestro FR. ANGELO CELESTINO LA PERNA 82 anni di età, 70 di vita paolina, 63 di professione religiosa.

È deceduto per collasso cardiocircolatorio, sopraggiunto in seguito all’aggravamento delle già precarie condizioni di salute di questi ultimi giorni. Angelo era entrato nella Società San Paolo a Roma il 12 ottobre 1932, proveniente da Comiso (Ragusa, Italia) dove era nato il 9 marzo 1920. Dopo la prima formazione paolina, nell’aprile del 1938 faceva il suo ingresso in noviziato, distinguendosi per il suo carattere semplice e gioviale; capace di lavoro interiore e di generosa dedizione all’apostolato. Emise la prima professione religiosa a Roma il 28 agosto 1939, assumendo nella circostanza il nome nuovo di Celestino. 

Agenda Paolina

June 16, 2019

Solennità della SS. Trinità (bianco)
Pr 8,22-31; Sal 8; Rm 5,1-5; Gv 16,12-15

June 16, 2019

* SSP: 1955 inizio in Germania, Remscheid • FSP: 1967 a New Delhi (India) - 1969 a Mangalore (India).

June 16, 2019

FSP: Sr. Lina Zoppi (1985) - Sr. M. Olga Ambrosi (1997) - Sr. Beniamina M. Miletta (2001) - Sr. M. Giuliana Dalese (2009) - Sr. Faustina Giaretta Parodi (2010) • SJBP: Sr. Beatrice Censi (2007) • ISF: Teresa Ceppa (2006).

Thoughts

June 16, 2019

Tutto deve terminare alla domenica in un gran «Gloria in excelsis Deo et in terra pax hominibus» ad onore della SS. Trinità, cantato dagli angeli, come programma di vita, apostolato e redenzione di Gesù Cristo; il Paolino vive in Cristo (AD, 183).

June 16, 2019

Todo tiene que acabar con un gran «Gloria a Dios en el cielo, y en la tierra paz a los hombres» en honor de la santísima Trinidad, cantado por los ángeles, como programa de vida, apostolado y redención de Jesucristo: el paulino vive en Cristo (AD, 183).

June 16, 2019

Everything must be concluded on Sunday in a great “Gloria in excelsis Deo et in terra pax hominibus” to honor the Blessed Trinity, sung by the angels, as a programme of life, apostolate and redemption of Jesus Christ; the Pauline lives in Christ (AD, 183).