20
Jue, Feb

Casa Generalizia

CTIA

OMELIA

Giovedì 28 aprile, dopo tre giorni intensi di lavoro, i membri degli organismi internazionali CTIA (apostolato) e  SIF (formazione), per riaffermare la volontà di una continuità creativa al carisma paolino, hanno voluto celebrare l’Eucaristia nella sottocripta del Santuario “Regina Apostolorum” accanto alla tomba del beato Giacomo Alberione. Alla celebrazione, presieduta dal Superiore generale Don Silvio Sassi, hanno partecipato anche tutti i Fratelli del Governo generale e della Casa generalizia. Pubblichiamo l’omelia del Superiore generale che, prendendo spunto dalla liturgia del giorno, esorta ad una rinnovata consapevolezza di essere “collaboratori di Dio”, da Lui scelti  e inviati oggi  ad essere “testimoni della risurrezione” anche nel mondo della comunicazione digitale.

Leer más: Italia: CTIA - SIF (Comunicato 3)

AlberioneAnniversario della beatificazione di Don Giacomo Alberione (2003)

I l Presidente del SIF, don Carlo Cibien, presiedendo la celebrazione eucaristica di questa mattina ha ricordato due immagini emblematiche di Don Alberione: quella che lo ritrae scrittore tra la statua del Cristo Maestro e il mappamondo; e quella in cui sostiene l’ostensorio eucaristico ed è accompagnato da un ministrante che sorregge la Bibbia aperta. L’episodio dei discepoli di Emmaus – letto come Vangelo – collega Bibbia ed Eucaristia e ci ricorda l’impegno di annunciare, di comunicare il Cristo risorto. Esso costituisce, in filigrana, l’impegno dei giorni di lavoro dei due Organismi del Governo generale: il passato con le domande e le iniziative che ne sono seguite, le attese suscitate ed incompiute; il presente con i molteplici interrogativi e la responsabilità di imboccare il cammino opportuno; ed il futuro che l’evoluzione della comunicazione ci schiude nella sua ampiezza di orizzonti e possibilità, consapevoli della responsabilità dell’annuncio verso gli uomini del nostro tempo.

Leer más: Italia: CTIA - SIF (Comunicato 2)

CTIA SIFMembri:  CTIA - SIF 

Roma, 26-28 aprile 2011. Si sono radunati in Casa generalizia, per la prima volta dopo la loro nomina, i nuovi membri del CTIA e del SIF, gli organismi internazionali a servizio del Governo generale rispettivamente per l’apostolato e per la formazione. Per la loro esperienza e provenienza geografica, i confratelli giunti dalle diverse circoscrizioni rappresentano il mondo paolino nella diversità delle sue espressioni geografiche e culturali. Sono chiamati a pensare e ad affrontare le complesse sfide che il IX Capitolo  generale ha indicato per i prossimi anni come prioritarie se vogliamo vivere ed essere fedeli al carisma trasmessoci dal Fondatore, di cui oggi ricorre l’anniversario della beatificazione.

Leer más: Italia: Primo raduno del CTIA e del SIF

Más artículos...