21
Gio, Ott

Typography

Alle ore 18,15 (ora locale) di domenica 2 agosto è morto presso il Holy Family Hospital, Bandra, Mumbai, (India) il nostro fratello sacerdote

DON MELITON MARK FONSECA
88 anni di età, 66 di vita paolina, 61 di professione e 56 di ordinazione

Meliton è nato il 10 marzo 1932 a Kandivli, un quartiere di Bombay (oggi Mumbai), in una famiglia molto religiosa. Papà Joseph e mamma Louise (morti rispettivamente nel 1967 e nel 1973) hanno avuto dieci figli: quattro maschi e sei femmine. Meliton, l’ultimo che era rimasto in vita, è stato il nono in ordine di nascita. Battezzato il 27 marzo 1932 nella parrocchia di Nostra Signora dei Rimedi di Bombay, crebbe alimentando la sua fede in parrocchia e in famiglia e cominciando a placare la sua sete di cultura frequentando la S. Andrew’s High School di Bandra-Mumbai.

Molto appassionato di lettura, dal 1952 diventò frequentatore assiduo della nostra libreria “Examiner Press Bookshop” di Mumbai. In occasione di queste visite conobbe uno dei primi Paolini italiani in India, don Attilio Tempra, che lo aiutò a scoprire la sua vocazione paolina. Il 17 giugno 1954 entrò, così, come aspirante nella comunità di Mumbai. Dopo l’anno di noviziato ad Allahabad, il 16 luglio 1959 emise i primi voti religiosi, assumendo come nome di professione Mark. Dopo un anno di studi filosofici, venne inviato a Roma per completare gli studi teologici presso il Collegio Teologico Internazionale (1960-1964). Nella Città Eterna emise la Professione perpetua (8 settembre 1963) e fu ordinato presbitero (30 giugno 1964) per l’imposizione della mani di Mons. Ettore Cunial.

Rientrato in India, venne inviato nella Comunità di Allahabad, dove fu professore di inglese nel seminario paolino e diventò il secondo Direttore del periodico giovanile The Teenager, fondato nel novembre 1963 – solo un anno prima – dal compianto don Mauro Ferrero, deceduto a Roma nel 2018 dopo aver trascorso ben 34 anni di missione in India. In questo biennio don Mark frequentò anche lo St Xavier’s College a Fort-Mumbai, la più prestigiosa istituzione educativa nel campo della comunicazione del suo tempo. Nel 1971 fu trasferito per due anni a Mumbai come Maestro dei chierici. Tre anni dopo, nel 1974, fu chiamato a completare gli studi in comunicazione specializzandosi alla Jesuit Fairfield University (Stati Uniti). Tornato in India nel 1977, per due anni fu prima inviato ad Allahabad come Maestro degli juniores; poi, per un altro biennio, a Bangalore come Maestro dei novizi.

Nel 1981 venne nominato Direttore del corso in giornalismo per corrispondenza e professore all’Amruthavani Communication Centre di Hyderabad. Terminato l’incarico, nel 1984 diventò Superiore della Comunità di Allahabad. Visse qui per quattro anni, svolgendo ancora gli incarichi di Direttore di The Teenager e professore di inglese nel nostro seminario. Nel 1988 tornò a Mumbai per lavorare nel settore editoriale e come insegnante di inglese.

L’obbedienza lo chiamò, poi, nel 1994 a Ibadan, in Nigeria, per consolidare quella promettente realtà aperta solo tre anni prima. Rimase in Africa per due anni, ricoprendo il ruolo di Delegato della Comunità. Tornato a Mumbai nel 1996, fu occupato per diversi anni nel settore editoriale e come insegnante di inglese dei giovani. Da allora e fino alla fine dei suoi giorni è rimasto a Mumbai, la comunità che lo accolse 66 anni prima.

Don Mark è stato un uomo dotato fin da giovane di una spiritualità semplice e sincera, frutto di un’autentica ricerca di Dio che ha espresso in forme apostoliche tipicamente paoline, sempre in obbedienza ai Superiori. La sua naturale riservatezza ha reso la sua presenza in mezzo a noi garbata e gentile. Il Dio di ogni misericordia gli conceda ora il meritato premio eterno. Da lassù interceda perché sempre più giovani sentano, come lui molti anni fa, la chiamata alla consacrazione paolina.

 

Roma, 4 agosto 2020                          

Don Stefano Stimamiglio, ssp
Segretario generale


I funerali di don Mark sono stati celebrati lunedì 3 agosto alle ore 11 (ora locale) presso la cappella della nostra comunità di Mumbai I suoi resti mortali riposeranno nella tomba di famiglia nel cimitero della sua parrocchia natale a Kandivli (Mumbai).

I Superiori di Circoscrizione informino le loro comunità per i suffragi prescritti (Cost. 65 e 65.1).


ITAESPENG

Agenda Paolina

21 Ottobre 2021

Feria (v)
Rm 6,19-23; Sal 1; Lc 12,49-53

21 Ottobre 2021

* SSP: 1932 in Francia • FSP: 1931 Comunità Divin Maestro a S. Paulo (Brasile).

21 Ottobre 2021

FSP: Sr. Amedea Rizzo (2001) - Sr. Bernadette De Castro (2012) • PD: Sr. Maria Rosso (1995) - Sr. M. Tereza Vazzoler (2010) - Sr. M. Agnese Menocchio (2018) • SJBP: Sr. Pierina Iope (2019).

Pensieri del Fondatore

21 Ottobre 2021

L’abnegazione non si restringe a obblighi gli uni verso gli altri, ma si allarga, e molto spesso occorre l’abnegazione nell’accettare uffici e prestarsi in molte necessità in servizio della Congregazione e della comunità. «Cor unum, anima una» (UPS IV, 221).

21 Ottobre 2021

La abnegación no se limita a las obligaciones de unos con otros, sino que va más allá, y frecuentemente hay que ser abnegados también para aceptar cargos y estar dispuestos en muchas necesidades a servir a la Congregación y a la comunidad. «Cor unum, ánima una» (UPS IV, 221).

21 Ottobre 2021

This self-denial is not confined to obligations towards one another but extends outwards. Self-denial is often a requisite for taking up an office and offering one’s services for the needs of the community and the Congregation. «One heart, one soul» (UPS IV, 221).