22
Lun, Lug

«Il Centro di Spiritualità Paolina (CSP) è stato costituito in data 19 giugno 1971 per decisione del Capitolo Generale Speciale della Società San Paolo (1969-71) al servizio della Congregazione, dell’intera Famiglia Paolina e della Chiesa» (Statuto CSP 1.1.).

«È un organismo operativo della Società San Paolo, chiamato a collaborare con il Superiore Generale nel suo ruolo di primo animatore spirituale della Congregazione e di promotore dell’unità della Famiglia Paolina» (Statuto CSP 1.2.).

L’obiettivo generale del Centro di Spiritualità Paolina registrato nello Statuto 2.1.1. è il seguente: «Promuovere, nell’ambito della Società San Paolo, della Famiglia Paolina e della Chiesa, la conoscenza storica, la ricerca ermeneutica e l’applicazione apostolica dell’eredità carismatica del beato Giacomo Alberione».

L'attuale équipe del Centro di Spiritualità Paolina è composta dalle seguenti persone:

  • don Vito Spagnolo, direttore del CSP
  • don Teofilo Pèrez
  • don José Antonio Perez
  • don Domenico Soliman

STATUTO:   pdf ITA  • pdf ESP pdf ENG

 

 

Agenda Paolina

22 Luglio 2024

Festa di S. Maria Maddalena (bianco)
Ct 3,1-4a oppure 2Cor 5,14-17; Sal 62; Gv 20,1-2.11-18

22 Luglio 2024

* FSP: 1922 ad Alba, Teresa Merlo con altre 8 giovani emette la professione religiosa nelle mani di Don Giacomo Alberione assumendo il nome di Tecla.

22 Luglio 2024SSP: Fr. Pietro Gazzano (1998) - D. Aristide Marson (2007) - Fr. Élbio Juvenal Rodrigues Dias (2011) • FSP: Sr. M. Giuseppina Muddolon (1981) - Sr. M. Eugenia Cecchinato (2010) • SJBP: Sr. M. Elisabetta Franchi (1961) - Sr. Mary Edward Parcero (2019) • IMSA: Vita Rotunno (2014) • ISF: Giovanni Marongiu (2004).

Pensiero del Fondatore

22 Luglio 2024

La vita religiosa è una vita di amore... Quando non vive più l’io... allora si ama Iddio con tutto il cuore, non con una parte; con tutta la mente, non con una parte; con tutta la volontà, tutte le forze, non con una parte. Ecco la persona veramente di Dio, cioè religiosa (APD56, 469).

22 Luglio 2024

La vida religiosa es una vida de amor... Cuando se deja de vivir el ego... entonces se ama a Dios con todo el corazón, no con una parte; con toda la mente, no con una parte; con toda la voluntad, con todas las fuerzas, no con una parte. He aquí la persona que es verdaderamente de Dios, es decir, religiosa (APD56, 469).

22 Luglio 2024

Religious life is a life of love... When the self no longer lives... then one loves God with all one’s heart, not with one part; with the whole mind, not with one part; with all the will, all the strength, not with one part. Here is the person truly of God, that is, the religious (APD56, 469).