27
Jeu, Fév

«Il Centro di Spiritualità Paolina (CSP) è stato costituito in data 19 giugno 1971 per decisione del Capitolo Generale Speciale della Società San Paolo (1969-71) al servizio della Congregazione, dell’intera Famiglia Paolina e della Chiesa» (Statuto CSP 1.1.).

«È un organismo operativo della Società San Paolo, chiamato a collaborare con il Superiore Generale nel suo ruolo di primo animatore spirituale della Congregazione e di promotore dell’unità della Famiglia Paolina» (Statuto CSP 1.2.).

L’obiettivo generale del Centro di Spiritualità Paolina registrato nello Statuto 2.1.1. è il seguente: «Promuovere, nell’ambito della Società San Paolo, della Famiglia Paolina e della Chiesa, la conoscenza storica, la ricerca ermeneutica e l’applicazione apostolica dell’eredità carismatica del beato Giacomo Alberione».

L'attuale équipe del Centro di Spiritualità Paolina è composta dalle seguenti persone:

  • don Boguslaw Zeman, direttore del CSP
  • don Pietro Venturini
  • don Teofilo Pèrez
  • don José Antonio Perez
  • don Domenico Soliman

STATUTO:   pdf ITA (25 KB)  • pdf ESP (125 KB) pdf ENG (123 KB)

 

Agenda Paolina

27 février 2020

Feria (viola)
Dt 30,15-20; Sal 1; Lc 9,22-25

27 février 2020

* FSP: 1950 a Roma, Divin Maestro (Italia).

27 février 2020

SSP: D. Savino Marandola (2013) - D. Luigino Melotto (2015) • FSP: Sr. Genoveffa Sandri (1986) - Sr. Enrica Tacconi (1999) - Sr. M. Anunciacion Hernandez Zendejas (2015) • PD: Sr. M. Domenica Abbate (1973) - Sr. M. Cleta Taricco (2015) • IGS: D. Luigi Sbaizero (1981) - D. Gualfardo Innocenzi (2018) • IMSA: M. Antonietta Scarso (2008) • ISF: Roberto García (1997).

Pensieri del Fondatore

27 février 2020

Beata la povertà, la vera povertà che consiste nel cuore distaccato; nel non amministrare; nel tener da conto; nel cercare i beni da mettere a servizio di Dio per compiere le opere di Dio. Gesù richiede la povertà da quelli che vogliono seguirlo nella via della perfezione (FSP52, p. 397).

27 février 2020

Dichosa la pobreza, la verdadera pobreza que consiste en el corazón despegado; en no administrar; en conservar con esmero; en buscar los bienes para ponerlos a servicio de Dios y realizar sus obras. Jesús requiere la pobreza a quienes deciden seguirle en el camino de la perfección (FSP52, p. 397).

27 février 2020

Blessed is poverty, the true poverty that consists in the detached heart; in not administering; in taking into account; in seeking the goods to be put at the service of God to accomplish the works of God. Jesus demands poverty from those who want to follow him in the way of perfection (FSP52, p. 397).