18
Fri, Sep

Typography

«Il Centro di Spiritualità Paolina (CSP) è stato costituito in data 19 giugno 1971 per decisione del Capitolo Generale Speciale della Società San Paolo (1969-71) al servizio della Congregazione, dell’intera Famiglia Paolina e della Chiesa» (Statuto CSP 1.1.).

«È un organismo operativo della Società San Paolo, chiamato a collaborare con il Superiore Generale nel suo ruolo di primo animatore spirituale della Congregazione e di promotore dell’unità della Famiglia Paolina» (Statuto CSP 1.2.).

L’obiettivo generale del Centro di Spiritualità Paolina registrato nello Statuto 2.1.1. è il seguente: «Promuovere, nell’ambito della Società San Paolo, della Famiglia Paolina e della Chiesa, la conoscenza storica, la ricerca ermeneutica e l’applicazione apostolica dell’eredità carismatica del beato Giacomo Alberione».

L'attuale équipe del Centro di Spiritualità Paolina è composta dalle seguenti persone:

  • don Boguslaw Zeman, direttore del CSP
  • don Pietro Venturini
  • don Teofilo Pèrez
  • don José Antonio Perez
  • don Domenico Soliman

STATUTO:   pdf ITA (25 KB)  • pdf ESP (125 KB) pdf ENG (123 KB)

 

Agenda Paolina

September 18, 2020

Feria (verde)
1Cor 15,12-20; Sal 16; Lc 8,1-3

September 18, 2020

* Nessun evento particolare.

September 18, 2020

SSP: Fr. Angelo Bolzon (2010) - D. Lorenzo Stefano Costa (2011).

Thoughts

September 18, 2020

Sempre plasmare alla bontà, ai pensieri benevoli, al vero desiderio del bene altrui, con una continua lotta all’egoismo. Il cuore formato ama tutti: non nutre rancori, né invidie (ACV, p. 128).

September 18, 2020

Hay que modelar siempre al joven en la bondad, en los pensamientos benévolos, en el auténtico deseo del bien ajeno, como una continua lucha al egoísmo. El corazón bien formado ama a todos, no nutre rencillas ni envidias (ACV, p. 128).

September 18, 2020

Always form yourself in goodness, in benevolent thoughts, in true desire for the good of others, through a continuous struggle against egoism. A formed heart loves everybody: it does not feed on rancour nor envies (ACV, p. 128).