09
Qui., Abr.

Typography

«È una grande emozione per me celebrare l’Eucarestia insieme a voi, Famiglia Paolina, espressione della vita dell’Apostolo Paolo, oggi». Con queste parole l’Abate della Basilica di San Paolo, Dom Roberto Dotta, ha iniziato la sua omelia durante la celebrazione eucaristica per il Giubileo della Misericordia della Famiglia Paolina, a Roma, il 30 giugno, Solennità dell’Apostolo Paolo. Un appuntamento atteso e molto gradito per vivere insieme il passaggio della Porta Santa, espressione del nostro cammino di conversione, accogliendo la misericordia del Padre. Erano presenti molti membri della Famiglia Paolina, insieme a tutti i Superiori maggiori della Società San Paolo, uniti ai cinque Superiori generali. Don Valdir José De Castro, ringraziando l’Abate e tutti i presenti ha così concluso il suo intervento: «Preghiamo perché sull’esempio dell’Apostolo possiamo testimoniare anche noi, la bontà e la tenerezza di Dio, e tutta la ricchezza di grazia che abbiamo ricevuto in quest’Anno Santo della Misericordia, per mezzo della nostra testimonianza personale e del nostro apostolato».

Onde estamos