27
Mon, Jan

Fr. Vittorio De LigioITA - ESP - ENG

Ieri sera 31 ottobre, alle 20 (ora locale), a Trigoria (Roma), è tornato al Padre il nostro fratello Discepolo del Divin Maestro FR. VITTORIO TARCISIO DE LIGIO, 72 anni di età, 45 di vita paolina, 42 di professione religiosa. Fr. Vittorio è deceduto a Trigoria, nel Campus biomedico dove era stato ricoverato per complicazioni polmonari sopravvenute, in seguito al tumore che lo aveva colpito già da qualche anno. 

È nato il 1° ottobre 1940 a Salerno, nella frazione Pastena, ed è entrato in Congregazione a Roma il 9 novembre 1966, dopo aver già prestato un servizio triennale nella Marina italiana. Dopo il noviziato vissuto ad Albano (1969-1970), ha emesso qui la prima professione l’8 settembre 1970. Completata la formazione a Roma, ha emesso la professione perpetua il 7 settembre 1975.

Agenda Paolina

January 26, 2020

III del Tempo Ordinario (verde)
Is 8,23–9,3; Sal 26; 1Cor 1,10-13.17; Mt 4,12-23

January 26, 2020

* Nessun evento particolare.

January 26, 2020

SSP: D. Anselmo Viano (1996) • FSP: Sr. Francesca Masala (1980) - Sr. M. Tarcisia Marchisio (2014) • PD: Sr. M. Oliva Cattapan (1998) • ISF: Amabile Grando (1987) - Pietro Secchiaroli (2000) - Anna Accossu (2013).

Thoughts

January 26, 2020

La povertà intesa nel senso evangelico-paolino, è insieme mortificazione, giustizia, provvidenza, lavoro, produzione. La economia ha come base naturale e soprannaturale la virtù e il voto di povertà. In generale il paolino vive del suo apostolato; e per le spese straordinarie ricorre alla beneficenza dei Cooperatori (CISP, p. 164).

January 26, 2020

La pobreza entendida en el sentido evangélico-paulino es a la vez mortificación, equidad, providencia, trabajo, producción. La economía tiene como base natural y sobrenatural la virtud y el voto de pobreza. En general el paulino vive de su apostolado; y para los gastos extraordinarios recurre a la beneficencia de los Cooperadores (CISP, p. 164).

January 26, 2020

Poverty, understood in the evangelical-Pauline sense, is at the same time mortification, justice, providence, work and production. The natural and supernatural basis of the economy is the virtue and the vow of poverty. In general, the Pauline lives from his apostolate; and for extraordinary expenses, he resorts to the charity of the Cooperators (CISP, p. 164).