29
Dom, Mar

Typography

Giraudo B.ITA

Alle ore 18.30 di ieri, 9 aprile 2007, mentre nella speranza pasquale la Chiesa esulta per la “morte che dona la vita”, il Risorto ha introdotto nella Pasqua eterna il nostro fratello Sacerdote DON BIAGIO ENRICO GIRAUDO 77 anni di età, 65 di vita paolina, 51 di sacerdozio.

È deceduto presso l’Ospedale “Regina Apostolorum” di Albano Laziale (Roma), dov’era giunto un paio di settimane fa, proveniente dal C.T.O. di Roma, in già difficili condizioni di salute a seguito di una grave crisi epilettica accadutagli al primo di marzo. Nato a Cortemilia (Cuneo, Italia) il 12 marzo 1930, Biagio era entrato undicenne nella Società San Paolo ad Alba, l’8 settembre 1941 (egli seguiva in Congregazione, a dieci anni di distanza, il fratello Giacomo, defunto nel 2003 in Brasile). Compì in Casa Madre il curriculum formativo fino al compiersi degli studi liceali, e nella medesima Casa emise la prima professione religiosa l’8 settembre 1947, assumendo il nome nuovo di Enrico. Seguirono gli studi teologici a Roma, dove si consacrò in perpetuo al Signore l’8 settembre 1952 e ricevette l’ordinazione sacerdotale per l’imposizione delle mani di Mons. Luigi Traglia il 5 gennaio 1956.

Agenda Paolina

29 Marzo 2020

V di Quaresima (viola)
Ez 37,12-14; Sal 129; Rm 8,8-11; Gv 11,1-45

29 Marzo 2020

* SSP: 1947 a Santiago de Chile (Cile).

29 Marzo 2020

SSP: D. Felipe Gutiérrez (2004) - Fr. Natale Luigi Corso (2014) • FSP: Sr. Teresa Bianco (1995) - Sr. Guglielmina Oliboni (1995) - Sr. Mansueta Chiesa (2005) - Sr. Lucia Migliore (2007) - Sr. Carla (Clelia) Ferrari (2012) • PD: Sr. M. Cornelia De Toffoli (1996) - Sr. M. Veritas Montecchio (2017) • IGS: D. Michele Sarullo (1993) • IMSA: Giuseppina Sanfilippo (2009) • ISF: Egidio Pitzus (1997) - Giovanni Sticca (1997) - Antonietta Turco (1997) - Isabel Sabugo (2002) - Giovanni Italiano (2011).

Pensieri del Fondatore

29 Marzo 2020

Coloro che amano la povertà sono arricchiti di beni spirituali: ricchi di fede, ricchi di carità, ricchi di ogni virtù, di grazie specialmente (Alle Apostoline 1957, p. 169).

29 Marzo 2020

Quienes aman la pobreza quedan enriquecidos de bienes espirituales: ricos de fe, ricos de caridad, ricos de cualquier virtud, y especialmente de gracias (A las Apostolinas 1957, p. 169).

29 Marzo 2020

Those who love poverty are enriched with spiritual goods: rich in faith, rich in charity, rich in every virtue, and especially in graces (Alle Apostoline 1957, p. 169).