30
Lun, Mar

Typography

GilliITA

Oggi, vigilia della solennità di Ognissanti, alle ore 12,15 (locali), nella Casa Madre di Alba ha concluso la sua lunga parabola terrena il nostro fratello Sacerdote DON MARCELLINO PAOLO GILLI 97 anni di età, 84 di vita paolina, 74 di sacerdozio.

Era il decano della Congregazione e ci lascia “vecchio e sazio di giorni” (Gb 42,17). La sua vita paolina ha avuto una durata pressoché coetanea a quella della Società San Paolo. Infatti quando egli, poco più che tredicenne, entrava ad Alba il 2 ottobre 1919, la Congregazione era nata da soli cinque anni. Don Paolino – come familiarmente era chiamato – fu testimone e visse da protagonista gli inizi della Congregazione in Italia e all’estero, fondato sulla parola suadente e profetica del “Signor Teologo”. Disse in un’intervista con una punta di orgoglio: «In quei 6-7 anni [tra il 1914 e il 1920-21] entrarono dei ragazzi che vissero un momento difficilissimo e portarono un certo peso… ci fui anch’io. Sì, avevamo il difetto di essere dei mocciosi, tra i dodici e i quindici anni e di non conoscere nulla degli impegni che ci attendevano nel futuro; ma eravamo di buona volontà, allegri, e ciecamente fedeli a Don Alberione, e con lui abbiamo portato entusiasticamente il peso dei primissimi anni della Congregazione, durante la guerra [1915-18] e nell’immediato dopo-guerra».

Agenda Paolina

29 Marzo 2020

V di Quaresima (viola)
Ez 37,12-14; Sal 129; Rm 8,8-11; Gv 11,1-45

29 Marzo 2020

* SSP: 1947 a Santiago de Chile (Cile).

29 Marzo 2020

SSP: D. Felipe Gutiérrez (2004) - Fr. Natale Luigi Corso (2014) • FSP: Sr. Teresa Bianco (1995) - Sr. Guglielmina Oliboni (1995) - Sr. Mansueta Chiesa (2005) - Sr. Lucia Migliore (2007) - Sr. Carla (Clelia) Ferrari (2012) • PD: Sr. M. Cornelia De Toffoli (1996) - Sr. M. Veritas Montecchio (2017) • IGS: D. Michele Sarullo (1993) • IMSA: Giuseppina Sanfilippo (2009) • ISF: Egidio Pitzus (1997) - Giovanni Sticca (1997) - Antonietta Turco (1997) - Isabel Sabugo (2002) - Giovanni Italiano (2011).

Pensieri del Fondatore

29 Marzo 2020

Coloro che amano la povertà sono arricchiti di beni spirituali: ricchi di fede, ricchi di carità, ricchi di ogni virtù, di grazie specialmente (Alle Apostoline 1957, p. 169).

29 Marzo 2020

Quienes aman la pobreza quedan enriquecidos de bienes espirituales: ricos de fe, ricos de caridad, ricos de cualquier virtud, y especialmente de gracias (A las Apostolinas 1957, p. 169).

29 Marzo 2020

Those who love poverty are enriched with spiritual goods: rich in faith, rich in charity, rich in every virtue, and especially in graces (Alle Apostoline 1957, p. 169).