20
Wed, Nov

PerezITA 

«Oggi, giovedì 22 aprile 1999, alle ore 14.00 (ora locale), il Signore ha chiamato all’eternità il nostro caro fratello Discepolo del Divino Maestro FR. ARTURO BOLAÑOS PÉREZ di 71 anni di età e 51 di vita paolina È deceduto improvvisamente per arresto cardiaco a Madrid.

Nato a Villanueva del Campo (Zamora) il 21 ottobre 1927, era entrato in Congregazione, nella casa di Deusto-Bilbao, l’11 novembre 1941. Qui fece il noviziato ed emise la prima professione religiosa l’8 settembre 1948 e, sei anni dopo, l’8 settembre 1954, si consacrò definitivamente al Signore. Diversi furono gli incarichi apostolici che Fr. Arturo ricoprì : dapprima fu assistente dei discepolini e propagandista nelle comunità di Deusto-Bilbao e nella casa di Zalla (Vizcaya); successivamente, dal 1960 al 1965, nella casa di San Fernando/Coslada (Madrid) fu assistente dei novizi e impegnato nella legatoria. 

Agenda Paolina

November 20, 2019

Feria (verde)
2Mac 7,1.20-31; Sal 16; Lc 19,11-28

November 20, 2019

* PD: 1988 a New Delhi (India).

November 20, 2019

SSP: D. Felice Bonicco (1985) • FSP: Sr. Bartolomea Vivian (1984) - Sr. M. Aparecida Ziglio (2005) - Sr. Bernardetta Aprea (2009) • SJBP: Sr. Giuseppina Maugeri (2010) • IGS: D. Alberto Desiati (1991) - D. Sergio Bruno (2006) • IMSA: Ludovina Giannantoni (2015).

Thoughts

November 20, 2019

L’apostolo paolino è sempre vivo ed operante; vuol vedere la reazione del lettore e ha una corrispondenza frequente con questo, in maniera che si stabilisce un colloquio fra lettore e direttore. Non che debba vedere tutte le lettere, ma deve rendersi conto... di quello che i lettori chiedono; e vedere sempre: in conclusione, il periodico è vitale? (FSP-SdC, 438).

November 20, 2019

El apóstol paulino se muestra siempre vivo y dinámico; quiere ver la reacción del lector y tiene con éste una frecuente correspondencia, de modo que se establece un coloquio entre lector y director. No es que deba ver todas las cartas, sino darse cuenta... de cuanto los lectores piden; y en conclusión preguntarse si la revista es vital (FSP-SdC, 438).

November 20, 2019

The Pauline apostle is always alive and active; he wants to see the reader’s reaction and has frequent contact with him, so that a dialogue is established between the reader and the editor. Not that he should read all the letters, but he must be aware... what the readers are asking for; and always see: in conclusion, is the magazine effective? (FSP-SdC, 438).