20
Mon, Jan

«Gent.mi Superiori Maggiori,

il Governo generale, nello spirito delle Linee-guida redatte dalla Commissione della Società San Paolo per il Centenario, ha sentito la necessità di offrire alcuni stimoli alla Congregazione che la impegnino e la aiutino ulteriormente in questo primo anno.

L’11 ottobre scorso ha chiesto alla Commissione SSP per il Centenario, alla Commissione Storica per il Centenario e al Centro di Spiritualità Paolina la preparazione di alcune schede che, alla luce del tema di quest’anno, la “fedeltà creativa”, e dello scritto alberioniano Abundantes divitiae, oggetto di riflessione illustrato dalla Lettera del Superiore generale, accompagnino in tre tappe la riflessione dei paolini.

 

In particolare, alla Commissione storica si è chiesto di presentare il tema storicamente: i contesti, i condizionamenti e le scelte fatte dal Fondatore. Al Centro di Spiritualità Paolina si è chiesto di sviluppare il tema negli scritti del Fondatore, per meglio capire il “vocabolario” paolino. Alla Commissione SSP per il Centenario si è chiesto di evidenziare come il tema interroga la nostra vita e ci sprona al cambiamento.

Ognuno dei tre Organismi paolini ha dunque lavorato su tre tematiche: La fedeltà creativa; Siamo nati dall’eucaristia, e La “studiosità” del paolino, redigendo una scheda di riflessione per un totale di nove schede che verranno comunicate tre per volta e ogni due mesi tramite il sito www.paulus.net a partire dal Natale di quest’anno.

Come utilizzare queste schede?

Le schede costituiscono un “materiale per pensare”, e sono leggibili in parallelo con la Lettera annuale del Superiore generale. Possono essere dunque utilizzate individualmente o comunitariamente, a livello di Comunità o di Circoscrizione. Inserite in una riunione comunitaria, possono diventare oggetto di riflessione e di dibattito. Possono essere valorizzate in un ritiro mensile. È soprattutto la terza scheda, quella redatta dalla Commissione SSP per il Centenario, a porre domande e stimolare la discussione, mentre quelle della Commissione Storica per il Centenario e del Centro di Spiritualità Paolina aiutano a contestualizzare il tema in ambito storico e nel pensiero del Fondatore.

Nulla vieta che si possa favorire il dialogo interno alla Congregazione e con la Commissione SSP per il Centenario anche attraverso i canali della rete digitale e che la riflessione giovi a tutti i paolini.



Roma, Santo Natale 2011