Typography

 Don Silvio SassiRoma, 10 dicembre 2007

Rev.di
SUPERIORI PROVINCIALI E REGIONALI
della Società San Paolo
LORO SEDI
______________________________________


OGGETTO: Seminario sul carisma paolino


Cari fratelli,

In attuazione della linea operativa 1.2.3 dell’VIII Capitolo Generale, che recita: “Il Governo generale promuova un Seminario internazionale sul tema: L’attualizzazione del carisma paolino nel terzo millennio: spiritualità e missione”, il Governo generale ha fissato la data della celebrazione del Seminario dal 18 giugno al 3 luglio 2008 nella casa Divin Maestro di Ariccia.

L’obiettivo che si prefigge è di creare nella Congregazione un movimento di riflessione sulla totalità del carisma paolino, spiritualità e missione, come proposta di uno stile interessante di vita consacrata, che realizza una nuova evangelizzazione nella comunicazione del terzo millennio.  Contestualmente, il Seminario – nelle sue varie tappe – dovrà tendere e infine pervenire ad adeguate conseguenze operative.

Quanto ai contenuti, il Seminario inizierà da un’ampia presa di coscienza sulla realtà della comunicazione nel mondo attuale, perché il dialogo fecondo tra la missione di evangelizzare, che la nostra Congregazione ha ricevuto dalla Chiesa, e la complessità della comunicazione del terzo millennio, sia di beneficio e profitto per tutti i Paolini. 

Successivamente, verranno prese in considerazione le principali riflessioni, modalità e iniziative concrete, maturate nella comunità ecclesiale e che si propongono di porre la comunicazione al servizio dell’evangelizzazione.

Infine si passerà a mettere in relazione la comunicazione del terzo millennio e la specificità del carisma paolino per attualizzare, in fedeltà creativa al progetto globale di pastorale del beato Giacomo Alberione, tutti gli elementi della vita paolina (spiritualità e pratiche di pietà, studio e formazione, iniziative apostoliche, vita comunitaria e voti religiosi).

Quanto ai partecipanti, il Seminario non è riservato ad una categoria particolare di Paolini: chiunque e con qualsiasi responsabilità può partecipare. Tuttavia, proprio perché sia tutta la Congregazione a riflettere per agire, la sola condizione richiesta con chiarezza è, comunque, che ogni partecipante si trasformi in animatore: dovranno, cioè, essere gli stessi partecipanti a trasmettere, in seguito, quanto elaborato nel Seminario ai Fratelli delle proprie Circoscrizioni.

A questo scopo è bene che ogni Provincia mandi al massimo tre professi perpetui ed ogni Regione un solo professo perpetuo. Il numero contenuto, tra l’altro, permetterà di avere nel Seminario un gruppo di lavoro efficace.

Il Vicario generale don Jose Pottayil e il Consigliere generale fratel Takahito Tokuda sono incaricati di coordinare tutto ciò che concerne il Seminario; pertanto ogni comunicazione dovrà essere indirizzata ad entrambi, ai rispettivi indirizzi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Raccomandiamo all’intercessione di San Paolo i frutti di questo Seminario, nato in seno all’VIII Capitolo Generale per approfondirne il tema: “Essere San Paolo vivente oggi”, e che, per felice coincidenza, viene a porsi quale primo contributo che la Congregazione offre alla Chiesa intera nella celebrazione dell’Anno Paolino.

Con fraterno affetto.

                     
Don Silvio Sassi
Superiore generale