21
Lun, Ott

Con sabato 19 novembre siamo giunti al penultimo giorno dell’Incontro dei Superiori maggiori con il Governo generale. La giornata si apre con l’Eucaristia presieduta da don Valdecir Conte, Superiore provinciale del Brasile. Le letture orientano la riflessione verso una considerazione della storia che supera l’orizzonte solo umano. Il giorno della settimana spinge a pensare alla figura di Maria, alla sua attività di mediazione… alla nostra opera di mediazione della Parola.

La mattinata è stata dedicata alla presentazione delle attività che ruotano attorno alla celebrazione del Centenario della Famiglia Paolina. Il Superiore Generale ha spiegato e motivato l’esistenza di due Commissioni, una per la Famiglia Paolina e una per la Società San Paolo. Quindi i Superiori di circoscrizione hanno esposto le diverse iniziative che accompagneranno questa occasione particolare per la storia della Famiglia Paolina… non sono poche e vedono coinvolta spesso l’intera Famiglia Paolina in tutti i suoi svariati rami. Nel pomeriggio l’assemblea incontra il Segretario generale, l’Economato generale (don Giuseppe Proietti e fr. Lorenzo Vezzani) ed il Delegato per gli Istituti, don Celso Godilano.

Domenica 20 novembre ci siamo ritrovati alle ore 9 per concludere i lavori. Non si è trattato di una veloce conclusione di sintesi, agghindata con qualche ringraziamento ai collaboratori; ma della precisa messa a fuoco di una serie di questioni (più di dieci) che il Superiore generale ha voluto esporre ai Superiori maggiori e in alcuni casi affidare a loro per una esecuzione puntuale. Alle 10,45 – dopo alcune foto di rito – l’assemblea si è recata nella sottocripta per la Celebrazione eucaristica conclusiva, condotta con l’ausilio di tutte le lingue. Il giudizio sulla carità proclamato dal Vangelo, per noi sarà sulla “carità della verità” – ci ha ricordato Don Silvio Sassi –, che è carità per la mente, per l’anima e per lo spirito. Siamo nati dall’Eucaristia, ma l’Eucaristia ci sospinge alla missione, ai bisogni del nostro destinatario: questa è la nostra carità. I Superiori, in più, hanno la carità del “servizio dell’autorità”.

La settimana dell’Incontro è finita, ma per alcuni inizia ora: buon lavoro, dunque!

OMELIA - Don Silvio Sassi (ITA - ESP - ENG)

GALLERIA FOTO (con descrizioni)