12
Tue, Nov

In questi primi giorni il seminario assomiglia molto a una serie di lezioni universitarie: al mattino l'esposizione puntuale e precisa del prof. Michele Sorice, accompagnata dalla proiezione di slide preparate appositamente; al pomeriggio lavori di gruppo con relative relazioni in aula magna e conclusione del professore.

Gli argomenti affrontati il 19 e 20 giugno sono stati interessanti e complessi:
1) la descrizione dell'audience o del pubblico dei media: come possiamo sapere quanti e chi sono quelli che ascoltano, ad esempio, il nostro programma televisivo?
2) il problema degli effetti dei media: gli effetti dei media dipendono non solo dal contenuto, ma da molte altre “variabili”: sociali, culturali, storiche, politiche...
Infatti nei lavori di gruppo successivi a questi due argomenti, è sorta la domanda: ma gli effetti del nostro apostolato sono proprio quelli che ci proponiamo? E si è anche osservato che per fare bene il nostro apostolato bisogna essere molto preparati.
3) il mondo dei nuovi media o meglio dei digital media. L'esempio più chiaro è certamente la rete internet. Che cosa sta succedendo nel mondo di oggi in questa rete? È offerta non solo una vastità di informazioni di tutti i tipi, ma anche la possibilità di una realtà virtuale, in cui una rappresentazione di noi stessi può muoversi, esplorare, lavorare, incontrare altri, pregare e anche guadagnare denaro. Ci sono delle “società virtuali”, dei gruppi e delle aggregazioni che si formano e vivono sulla rete, e non solo sulla rete: la realtà virtuale ha effetti anche sulla realtà fenomenica, cioè quella che normalmente viviamo. Insomma questo è un mondo nuovo e complesso e ancora non molto studiato. I lavori di gruppo hanno mostrato che noi oggi facciamo fatica a situarci correttamente di fronte a questa nuova realtà, la quale tuttavia potrebbe prestarsi a nuove forme di evangelizzazione.

Merita di essere segnalato un “fuoriprogramma”: nel pomeriggio di giovedì 19 è venuta nella casa “Divin Maestro” una piccola troupe televisiva, per conto dell'organizzazione cattolica H2onews, che ha intervistato alcuni di noi su che cosa farebbe San Paolo se venisse oggi. Il cameraman ha ripreso anche qualche minuto della lezione nell'Auditorium “Beato Giacomo Alberione”.

Agenda Paolina

November 11, 2019

Memoria di S. Martino di Tours, vescovo (bianco)
Sap 1,1-7; Sal 138; Lc 17,1-6

November 11, 2019

* FSP: 1936 Casa Generalizia a Roma (Italia) - 1957 a Cagayan de Oro (Filippine) • PD: 1949 Casa Regina Poloniae a Czestochowa (Polonia).

November 11, 2019

SSP: D. Luca Rocca (1963) - D. Arcadio Huerta (1970) - D. Quinto Cesanelli (1986) - Fr. Gian Pietro Scaglioni (2006) - Ch. Marcos Aurélio Gomes (2008) - Fr. Pietro Negri (2017) • FSP: Sr. M. Grazia Ozenda (1980) • PD: Sr. M. Lucina Vacchiano (2010) - Sr. M. Letizia Gaio (2016) • IGS: D. Sergio Cinelli (2012) • ISF: Leonardo Messina (2007).